crea-una-startup

INDICE

 - Introduzione
 - Mentori italiani
 - Mentori stranieri

 - Conclusioni

I mentori da seguire per creare una startup possono essere davvero preziosi.

Infatti possono essere fonte di ispirazione o anche guidarti negli step che può richiedere lo svolgimento di un progetto di business.

Si tratta infatti di professionisti che hanno una lunga esperienza nel mondo delle startup, ne conoscono quindi il funzionamento e le difficoltà.

Inoltre molti sono loro stessi degli startupper, che magari hanno concluso con successo diverse exit, ma che si sono anche misurati con gli spesso inevitabili fallimenti.

E la rete può rivelarsi molto utile per trovare i mentori da seguire per creare una startup: in particolare molti dei mentori per startup hanno un profilo Linkedin dove pubblicano contenuti interessanti.

Altri hanno invece un proprio sito, dove spesso presentano la propria attività e le proprie competenze specifiche, come nel caso del marketing o del crowdfunding.

Scopri quali sono i mentori da seguire per creare una startup, sia italiani che stranieri.

I mentori da seguire per creare una startup di successo nel 2024

# Mentori da seguire per creare una startup: italiani

Maria Laura Albini è stata indicata tra le 50 imprenditrici italiane più innovative per il 2023.

Vanta una lunga esperienza come consulente anche per multinazionali, in particolare nel settore del marketing.

È Angel Investor per Angels Italian for Growth e partner di Encelado Ventures, venture capital che investe in startup in fase di early stage che operano nel settore dell’ecommerce.

Molto interessanti i suoi contenuti, centrati sul mondo delle startup e dell’imprenditoria femminile.

Stefano Azzalin è fondatore e responsabile di SellaLab, la piattaforma di innovazione del Gruppo e CEO di DPixel, un venture incubator che è specializzato in investimenti in startup in fase di seed e preseed.

Negli anni ha collaborato a far crescere e finanziarie startup che operano nei più diversi settori tech, dall’agritech all’edutech.

Si tratta di un mentore molto interessante perché focalizza la sua attenzione sul mondo delle startup italiane e sulle novità che lo riguardano.

Giacomo Bertoldi è imprenditore e founder di Walliance, la prima piattaforma equity crowdfunding in Italia ad aver ricevuto l’autorizzazione da parte di Consob per la raccolta online di capitali destinati a progetti immobiliari ed energie rinnovabili e fintech.

Bertoldi è un mentore molto interessante per tutti gli startupper che sono interessati al crowdfunding come sistema di finanziamento.

Inoltre pubblica contenuti relativi al settore dell’innovazione e del fintech, da cui è possibile trarre interessanti spunti di ispirazione.

Marco Bicocchi Pichi è uno dei più famosi Business Angel italiani: al suo attivo, oltre all’attività come imprenditore, c’è l’attività di Angel Investor per un gran numero di startup.

Volendo sapere il crowdfunding cos’è e come funziona, il suo profilo risulta uno dei più interessanti, per la lunga esperienza anche in questo settore.

È stato anche presidente di Italia Startup, ed è stato nominato Business Angel dell’anno per il 2014.

Gli altri temi trattati nei suoi post riguardano l’innovazione e l’imprenditoria: pubblica sia in italiano che in inglese.

Fausto Boni è co- founder e general partner di 360 Capital, uno dei primi fondi sul deeptech in Italia.

Durante gli anni Boni ha guidato progetti di investimento su diverse startup innovative in fase di early stage in Italia e in Europa.

Questo ne fa un mentore interessante per tutti gli startupper che hanno un progetto nel settore deeptech o digitale e ricercano i fondi per svilupparlo.

Fabio Cannavale è un imprenditore di successo e mentore per startup: ha fondato eDreams Italia e poi volagratis.com, che grazie al successo raggiunto è stato acquisito dal gruppo internazionale lastminute.com, di cui Cannavale è CEO.

Come mentore per startup Cannavale è tra i founder di B Heroes, società di venture capital che investe in startup e founder italiani in fase di early stage.

Il suo profilo Linkedin è particolarmente interessante per i post dedicati al mondo delle startup e dell’innovazione in generale, pubblicati in italiano e in inglese.

Nei post segnala le occasioni più interessanti per le startup e condivide la sua esperienza come imprenditore e mentore.

Luigi Capello è founder di LVenture Group, uno dei più affermati venture capital italiani.

Capello, dopo un passato da imprenditore, è stato anche founder di EnLabs un acceleratore per startup che è diventato poi “LUISS EnLabs – The Startup Factory”.

Capello ha seguito negli anni lo sviluppo di diverse startup ed è anche Business Angel.

La sua attenzione è sempre focalizzata la mondo delle imprese innovative e dei venture capital.

Mauro Del Rio è un imprenditore di successo: ha fondato la startup Buongiorno SPA, che fornisce in tutto il mondo servizi e contenuti per smartphone, diventata una multinazionale nel giro di 10 anni di attività.

All’attività di imprenditore Del Rio affianca quella di mentore e finanziatore di startup, come ha fatto recentemente con ICONIUM, startup attiva nel settore fintech.

Interessanti i suoi post, in italiano e in inglese, sul mondo delle startup, con storie di successo e appuntamenti da non perdere.

Marco De Rossi è uno startupper e investor: tra i suoi successi come imprenditore c’è la creazione della startup WeSchool, leader per la formazione online.

Nel ruolo di investor De Rossi ha finanziato la startup HAL.xyz, che opera nel settore della blockchain.

Il suo profilo Linkedin è ricco di contenuti interessanti, soprattutto nel settore dell’e-learning e dell’innovazione in generale.

#10 Gianluca Dettori

Gianluca Dettori è un imprenditore ma soprattutto uno dei più importanti mentori per startup che operano nel settore dell’innovazione.

Attualmente è partner di Primo Ventures, venture capital che investe in startup in fase di early stage che operano nel settore dello spazio e del digitale.

Ricopre anche il ruolo di mentore per Algorand Europe Accelerator, primo acceleratore europeo per le startup che operano sulla piattaforma blockchain Algorand.

Il suo profilo è ricco di contenuti interessanti che riguardano soprattutto il settore dell’innovazione e dell’Intelligenza Artificiale e le sue applicazioni.

Riccardo Donadon è imprenditore di successo e fondatore dell’acceleratore per startup H-Farm.

Negli anni H-Farm ha investito in diverse centinaia di startup, accompagnandole nel processo di crescita e sviluppo.

Il suo ruolo come mentore di startup, attività in cui ha maturato una grande esperienza, permette di pubblicare una serie di contenuti molto interessanti per uno startupper.

Particolare attenzione è dedicata a tutti quei progetti che sono stati accelerati con successo proprio all’interno di H-Farm di cui Donadon segue ancora lo sviluppo.

Dario Giudici è founder e CEO di SiamoSoci e della piattaforma di crowdfunding MamaCrowd, una delle più importanti nel panorama italiano.

È uno dei mentori più interessanti per chi vuol capire come aprire un crowdfunding, grazie alla sua lunga esperienza nel campo del fundraising per le startup.

Attualmente dedica anche attenzione al settore delle criptovalute.

Barbara Labate è una startupper e advisor per startup: come imprenditrice opera nei settori retail, marketing e advertising.

Attualmente è CEO di ReStore, società che che fornisce servizi di e-commerce a retailer e brand.

Ricopre anche il ruolo di Advisor per IULM Innovation Lab, un acceleratore per idee di business dedicato agli studenti dell’Università IULM che hanno l’obiettivo di creare nuove startup.

Le sue competenze in materia di Fundraising, Startup, Business Modeling e Business Development ne fanno uno dei mentori più importanti da seguire.

Sia che si voglia comprendere come lanciare un’idea di business che come creare una campagna crowdfunding di successo.

Pietro Martani è considerato l’inventore del co-working, con la società Copernico, ed è attivo nel settore delle soluzioni aziendali per lo  smart working.

Ha lanciato il progetto The Office Society, per una nuova organizzazione degli spazi di lavoro, e Consulteque.com S.p.A., che è stato la prima community virtuale italiana per freelance.

Svolge anche il ruolo di investor e di mentor, come ha fatto per WeSound, realtà che crea centri musicali riqualificando capannoni industriali.

Molto interessanti i suoi articoli dedicati allo smart working e alla ricerca di un nuovo concetto di spazio di lavoro.

Federico Marchetti è considerato il più importante innovatore nel campo della moda.

Con la creazione di Yoox infatti Marchetti ha rivoluzionato il settore delle vendite online dei beni di moda, lusso e design.

Attualmente Marchetti ha lasciato la guida di Yoox e si occupa di progetti legati alla sostenibilità ambientale e all’insegnamento universitario.

Oltre che imprenditore Marchetti è stato anche venture capitalist, nella società di venture capital statunitense Benchmark Capital.

Nel suo sito si possono trovare articoli e interviste relative alle sue attività, compreso il suo libro dedicato alla carriera da innovatore.

Stefano Molino è un venture capital e mentor per startup.

La sua esperienza come venture capital è molto ampia: parte infatti da diversi anni di lavoro in Innogest Capital, il più importante venture capital italiano, che investe in startup in fase di seed ed early stage.

Per arrivare attualmente a CDP Venture Capital, dove Molino ricopre il ruolo di responsabile per il Fondo Acceleratori.

Molino ha ricoperto il ruolo di mentore per il programma di accelerazione di Deloitte Foodforward, dedicato al settore alimentare.

Il suo profilo è ricco di contenuti interessati, dedicati soprattutto ai programmi di accelerazione per le startup.

Michele Novelli è un investor che vanta più di 25 anni di esperienza nel settore delle startup e dei venture capital.

È founder e managing partner di Earlybird Italia, venture capital che ha raggiunto importanti successi a livello europeo, e senior advisor di Digital Magics.

Ha partecipato come investitore a diversi progetti di startup italiane attive nel settore fintech.

Silvio Pagliani è un nome ricorrente nel mondo delle imprese digitali italiane di successo degli ultimi anni.

Dopo una lunga esperienza come direttore del marketing per Ebay e dopo aver fondato Immobiliare.it, Pagliai è diventato un investitore seriale, entrano nel capitale di diverse startup italiane.

Facile.it, dottori.it, ProntoPro sono solo alcune delle società di successo in cui Pagliai ha investito.

Il suo profilo Linkedin è ricco di contenuti interessanti legati al mondo dell’innovazione e delle startup, derivati dalla sua esperienza e conoscenza di questo ecosistema.

Riccardo Zacconi è founder di King, una società di sviluppo di videogiochi, famosa per aver creato Candy Crush Saga.

Zacconi vanta una lunga esperienza in diverse startup, che gli ha permesso di portare al successo King, di cui è stato anche CEO ed è tuttora presidente.

Zacconi è anche co-founder del venture capital firm Sweet Capital, che investe in startup in fase di early-stage operanti nel settore della telefonia mobile.

Si tratta di un mentore molto interessante perché, grazie alla sua esperienza, può diffondere contenuti interessanti relativamente all’imprenditoria, alle startup e all’innovazione in generale.

Marta Gaia Zanchi è stata per più di un decennio membro di facoltà e founding director for digital health presso lo Stanford Byers Center for Biodesign.

Durante questi anni si è occupata in particolare progettazione di dispositivi software e hardware, per poi passare al processo completo di innovazione delle tecnologie sanitarie.

Nel 2019 è stata tra i co-founder  della società di investimento focalizzata sull'health tech Nina Capital.

Questo venture capital è specializzato nell’investire in progetti di startup che operano nella nicchia in cui si incontrano sanità e tecnologia dell'informazione, alla base di una nuova visione del futuro della medicina.

Si tratta di un mentor molto interessante soprattutto per gli startupper che hanno un progetto in questo particolare settore.

# Mentori da seguire per creare una startup: stranieri

Sam Altman è un imprenditore e innovatore, che per molti anni è stato presidente di Y Combinator, il più noto e importante acceleratore per startup a livello globale.

Attualmente è CEO di OpenAI, il più importante laboratorio di ricerca sull’Intelligenza Artificiale e sulle sue potenziali applicazioni.

Altman è sicuramente un mentore e un ispiratore per tutti gli startupper che vogliono misurarsi con progetti legati all’utilizzo delle tecnologie più innovative.

Marc Andreessen è uno dei padri della rete Internet per come la conosciamo: infatti a lui si deve la creazione del primo browser della storia, Mosaic.

Inoltre Andreessen è Co Founder e General Partner del venture capital Andreessen Horowitz.

I suoi post sono concentrati sulle startup innovative e in particolare sul settore delle criptovalute e dell’Intelligenza Artificiale, di cui è uno strenuo sostenitore.

Il nome di Steve Blank è legato indissolubilmente alla creazione del movimento Lean Startup, che ha rivoluzionato il modo di fare impresa a livello globale.

In particolare Blank ha dimostrato come una startup non è un’impresa in miniatura, ma qualcosa di completamente diverso, che ha dunque bisogno di strumenti e processi diversi.

Il suo profilo Linkedin può essere fonte di ispirazione per uno startupper, grazie a una serie di contenuti dedicati a innovazione e impresa, sempre con una grande attenzione dedicata al mondo delle startup e ai sistemi di validazione e di sviluppo.

Mark Cuban è un imprenditore e investitore attivo in diversi campi, dalla filantropia allo sport professionistico.

Da diversi decenni investe nel mondo delle startup, anche durante il programma televisivo dell’ABC Shark Tank.

I suoi interessi attuali sono soprattutto concentrati nel settore dell’Intelligenza Artificiale e delle criptovalute.

Nei suoi post è possibile scoprire le novità legate al mondo dell’innovazione e dell’imprenditoria in generale.

Tim Ferriss è una figura importante nel panorama globale delle startup, per la sua attività prima come consulente, poi come autore di podcast e di libri diventati best-seller.

Il più famoso è sicuramente “4 ore alla settimana”, che fornisce una prospettiva nuova e unica sulla gestione del tempo nel processo di creazione di una startup.

Tim Ferriss è anche un investor in startup in fase di early stage: tra i progetti finanziati ci sono anche Twitter e Facebook.

Paul Graham è un imprenditore, innovatore, saggista e informatico: nel 2005 ha fondato Y Combinator.

Ha ricoperto il ruolo di mentore per diverse startup di successo e con il suo acceleratore ha lanciato progetti come Airbnb, Dropbox e Stripe.

Nel suo sito è possibile trovare diversi articoli e approfondimenti dedicati al mondo delle startup e dell’innovazione.

Reid Hoffman è un noto imprenditore e creatore di strategia di business, nonché un investor in diverse startup di successo ed espero venture capitalist.

Partecipa come advisor a diverse startup di grande importanza ed è co-founder di Linkedin.

Come mentore può permettere di comprendere le diverse strategie di business: attualmente dedica molta attenzione alle startup che operano nel settore dell’Intelligenza Artificiale.

Ben Horowitz è co-founder del fondo d’investimento venture capital Andreessen Horowitz, imprenditore e autore di libri.

Come investitore ha supportato la crescita di alcune startup di grande successo, tra cui Medium, Databricks, Skype, Lyft and Okta.

Per gli startupper sono preziosi i suoi consigli e approfondimenti relativi alla leadership e alla gestione delle organizzazioni aziendali, teorizzati nel suo bestseller “The Hard Things About The Hard Things".

Altro interesse attuale, a cui dedica diversi contenuti, sono le criptovalute.

Elon Musk è uno degli imprenditori più visionari degli ultimi decenni.

Alle sue intuizioni si deve la creazioni di realtà imprenditoriali uniche come Tesla, SpaceX, Starlink e Neuralink.

Personaggio a tratti controverso, può essere sicuramente fonte di ispirazione per quanto audaci e futuristiche sono le idee che propone e sostiene.

Eric Ries è identificato come il creatore del sistema Lean Startup, che ha rivoluzionato il modo di fare impresa.

Grazie al sistema Lean diventa infatti possibile validare un’idea di business in tempi rapidi e con costi contenuti.

La sua metodologia è indispensabile per creare startup in modo nuovo e vincente, staccandosi completamente dagli schemi dell’imprenditoria classica.

# Conclusioni

In questo articolo hai scoperto quali sono i mentori da seguire per creare una startup nel 2024.

Ora tocca a te: pensi che ci sia qualche nome illustre da aggiungere a questa lista? Rispondi in un commento!

VUOI SAPERE
COME FINANZIARE UNA STARTUP?

Leggi l'ebook ed imparerai a cosa serve:

Il fondo di garanzia
Gli investitori privati: Business Angel e Venture Capital
Il crowdfunding: equity, reward, lending e donation
Incubatori ed acceleratori
Competizioni
E molti altri strumenti di finanziamento
finanziare

Se ti piace l'articolo, lascia un commento e condividilo  


Leave a Reply

Your email address will not be published.